IngegniCulturaModica

Un viaggio nel cuore della meravigliosa Sicilia Barocca

Il paesaggio siciliano del cinema, fotografie di Antonio Parrinello
In anteprima le immagini di cinque film di prossima uscita
immagini_articoli/1271490313_film_pato_scomparsa.jpg

Catania - Trenta “click” per raccontare i più bei “ciak” in terra siciliana. L’obiettivo è quello di Antonio Parrinello, fotoreporter e fotografo di scena, mentre le immagini di “Il paesaggio siciliano nel cinema” - in mostra dal 19 aprile fino al 9 maggio a Palazzo della Cultura di Catania - hanno per scenografia luoghi e scorci dell’isola che fanno parte del patrimonio visivo, e naturalmente affettivo, dei suoi abitanti e dei milioni di visitatori che ogni anno giungono o tornano in Sicilia innamorati del suo fascino millenario. L’esposizione, organizzata dalla Catania Film Commission presieduta dall’Assessore Comunale alla Cultura Fabio Fatuzzo, è curata dalla stilista Marella Ferrera. Inserita fra gli appuntamenti della Settimana della Cultura, sarà inaugurata alle 11 del prossimo lunedì 19 aprile dalla l’ex Miss Italia Mirka Viola, accompagnata dal regista Luis Prieto (“Ho voglia di te” con Scamarcio e “Meno male che ci sei” con la Gerini) e Ennio Guarnieri, il direttore della fotografia che ha lavorato anche con Zeffirelli in “Storia di una Capinera”, in Sicilia per i sopralluoghi preliminari alla realizzazione di un nuovo film.
I film raccontati dagli scatti di Parrinello a Catania sono numerosi: fra questi cinque “anteprime fotografiche” di film di prossima uscita. Il primo è “La bella società” di Gian Paolo Cugno con Raoul Bova, Maria Grazia Cucinotta e Giancarlo Giannini, nelle sale di tutta Italia il 21 Maggio e girato nelle campagne ennesi tra Calascibetta, e Leonforte e poi quattro pellicole in fase di post-produzione: “I baci mai dati” girato a Librino da Roberta Torre, “La scomparsa di Patò”, tratto dal romanzo di Andrea Camilleri e diretto da Rocco Mortelliti a Naro, in provincia di Agrigento, e nella Valle dei Tempi: fra gli interpreti Nino Frassica e Neri Marcorè. Quarto film inedito “I Malavoglia”, di Pasquale Scimeca, del quale si vedranno alcune immagini delle riprese fatte a Portopalo. Sempre il territorio di Siracusa, poi, fa da fondale ad alcune scene di “Ti ho cercata in tutti i necrologi”, per la regia di Giancarlo Giannini. Gli altri film in mostra sono “Storia di una Capinera” di Zeffirelli e “I Vicerè” di Roberto Faenza, entrambi girati a Catania, “Rosso Malpelo” di Pasquale Scimeca realizzato nel Parco Minerario Floristella-Grottacalda, in provincia di Enna e “Il Cavaliere Sole”, dal romanzo di Italo Calvino con la regia di Pasquale Scimeca girato sull’Etna e a Vizzini.
Sponsor della mostra, patrocinata dal Comune di Catania e organizzata in collaborazione con l’Assessorato Comunale alla Cultura, Strano Light Division e la rivista Aliante.


Tags: I baci mai dati , La scomparsa di Patò , antonio parrinello ,

News letta: 128 volte.

- Redazione - RagusaNews.Com - 13:25 17/04/2010

Visualizzazioni: 13

Commento

Devi essere membro di IngegniCulturaModica per aggiungere commenti!

Partecipa a IngegniCulturaModica

© 2019   Creato da mario giovanni incatasciato.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio