IngegniCulturaModica

Un viaggio nel cuore della meravigliosa Sicilia Barocca

Migliorare la qualità della vita attraverso una corretta educazione alimentare. Un ruolo importante è rivestito dalla scuola che deve da una parte educare gli alunni in questo e dall’altra formare i docenti e i professionisti della ristorazione. Questo lo scopo del “corso di formazione sulla celiachia” svoltosi all’Istituto di istruzione secondaria “Principi Grimaldi”, indirizzo Alberghiero, di Modica, sotto la direzione del Sian Asp 7 di Ragusa e in collaborazione con Aic Sicilia. Destinatari i docenti di Sala e Cucina e di Scienze degli alimenti, cui spetta l’oneroso compito di conferire all’alunno celiaco e alla sua famiglia gli strumenti per il raggiungimento di una buona conoscenza e competenza. La celiachia, che è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in avena, frumento, farro, orzo, segale, ecc. attualmente si può combattere solo escludendo dalla dieta gli elementi che lo contengono finanche nelle più modeste quantità. È necessaria, quindi, una corretta informazione e una maggiore sensibilizzazione che porti ad una più capillare diffusione dei prodotti non contenenti glutine non solo sul mercato, a disposizione della clientela, ma soprattutto nei ristoranti e trattorie, ponendo attenzione alla non contaminazione con glutine. Il corso, diretto dal dott. Aldo Bilone, direttore Sian Asp 7 di Ragusa, è stato caratterizzato da lezioni teoriche e pratiche, con la preparazione di piatti privi di glutine. Soddisfazione per la riuscita del corso è stata espressa dal dirigente scolastico prof. Enzo Bonomo.
(art. di Valentina Raffa pubblicato su La Sicilia)

Visualizzazioni: 28

Commento

Devi essere membro di IngegniCulturaModica per aggiungere commenti!

Partecipa a IngegniCulturaModica

© 2019   Creato da mario giovanni incatasciato.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio