IngegniCulturaModica

Un viaggio nel cuore della meravigliosa Sicilia Barocca

immagini_articoli/1267013502_carmelo_chiaramonte_texas.jpeg

Stati Uniti - Dici Texas e pensi ai piatti "tex mex", a Lyndon B. Johnson e a George W. Bush, ai Texas Rangers e a fumanti barbecue nei ranch
assolati. E invece in questi giorni si respira profumo di piatti italiani, quelli veri, nello Lone Star State, come viene chiamato, lo
"Stato della stella solitaria". Grazie infatti a un evento, che dura
addirittura tre settimane, curato dall''Italian Trade Commission, uno
chef siciliano tra i più estrosi e conosciuti per i piatti fedelissimi
al territorio, con alcuni produttori della autentica eccellenza "made
in Italy" sono protagonisti di alcune cene, degustazioni, lezioni di
cucina che stanno entusiasmando gli americani.
Lo chef si chiama Carmelo Chiaromonte e si è reso disponibile anche ad andare nei supermercati a spiegare come si può mangiare secondo lo stile mediterraneo autentico, rifuggendo dal Parmisan falsificato e dalle mozzarella "made in Usa". A portare i nostri veri prodotti ci ha
pensato Nundini Farms, importatore di specialità alimentari in Texas, che ha curato la logistica della manifestazione. Riso Carnaroli, Parmigiano Reggiano, colatura di alici, guanciale affumicato di Amatrice, olio di oliva delle valli trapanesi, cioccolato di Modica.
Con il catanese Chiaramonte, a guidare gli educational, c'è la "food writer" piemontese Roberta Corradin, autrice di un bel libro sulle donne in cucina - "Le cuoche che volevo diventare", Einaudi - e collaboratrice dello staff di Identità Golose. Roberta mi ha mandato un po' di notizie e di foto di questo suo viaggio a Houston, che mi fanno un po' ricordare il mio "book tour" di tre anni fa negli Stati Uniti, in tutta la costa Est. Allora fui sorpreso - positivamente - dall'attenzione degli americani per le tematiche spiegate nel libro
scritto con Carlin Petrini, "Slow Food Rivolution". Capisco che oggi l'interesse negli States è ancora più alto, mi pare, visto che il Texas non è New York o Miami o Boston. Così infatti racconta questa sua esperienza texana la scrittrice Corradin, via e-mail: "Va detto che il Texas - mi scrive Roberta - si trova in una posizione geografica strategica per le importazioni agro-alimentari e vinicole: da qui si raggiunge con costi e tempi ragionevoli una grossa fetta di Stati Uniti. Sensibilizzare i texani ai veri prodotti italiani è quindi il primo passo per aprirsi la via. La manifestazione si intitola Una finestra di profumo italiano in Texas e si svolge a Houston dal 17 febbraio fino al 7 marzo, e riprenderà a maggio con una serie di eventi ed educational nei supermercati della catena HB".
"Il programma - continua Roberta - è stato inaugurato il 17 febbraio al ristorante Toni’s, quindi Carmelo’s ha ospitato una serata all’insegna dell’ospitalità siciliana (il proprietario è di Giardini Naxos) (21 febbraio). I prossimi appuntamenti saranno da Amici’ (26 febbraio), Simposio (4 marzo), e in fine l’ultimo dal celeberrimo Valentino dello chef modicano Piero Selvaggio (7 marzo). Inoltre Carmelo Chiaramonte terrà lezioni di cucina all’Art’s Institute (23 febbraio) e alla Houston Chef Association (2 marzo) e una mattinata di incontri gastronomici con i clienti del supermerca H&B".
Infine, una curiosità: Carmelo Chiaramonte e Roberta Corradin raccontano il Texas come “ospiti” del blog di Andrea Graziano (www.andreagraziano.com). Spiega la scrittrice: " Così come Italian Trade Commission ha scelto uno chef siciliano come ambasciatore del made in Italy gastronomico, ci ha divertiti l’idea di raccontare questa finestra di profumo italiano in Texas attraverso un occhio e un blog tutto siciliano. Mi sembra importante far sapere che esportiamo la qualità del nostro artigianato gastronomico. Come dire: bufala dop, non bufale".
Evviva, dunque, questo inaspettato profumo di Italia nel cuore del Texas...


Fonte ragusanews

Visualizzazioni: 15

Commento

Devi essere membro di IngegniCulturaModica per aggiungere commenti!

Partecipa a IngegniCulturaModica

© 2019   Creato da mario giovanni incatasciato.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio