IngegniCulturaModica

Un viaggio nel cuore della meravigliosa Sicilia Barocca

Informazioni

sudestnews

Benvenuti. Lo scopo primario di Sudestnews è quello di fornire una selezione ragionata di articoli, interventi e discussioni che abbiano come tematiche il mondo dei Beni e delle attività culturali. In modo particolare nel Sud-est

Sito web: http://www.ingegnicultura.it
Luogo: Modica
Membri: 17
Attività più recente: 21 Nov 2013

La ricetta dei Cutumiei di Carmelo Chiaramonte



Cutumiei ragusani al vin cotto e miele di timo: un dolce per il quale Carmelo Chiaramonte si è ispirato all’ antico ricettario popolare della Sicilia d’Oriente e che ha proposto durante un pranzo voluto per far conoscere la cucina dei monti Iblei, una regione ricca di cultura gastronomica e bellezze naturali, ultimamente alla ribalta come terra del commissario Montalbano.

Si tratta di un dessert semplice per quanto riguarda gli ingredienti, ma di non facile esecuzione perché presuppone una buona dimestichezza con la frittura, che dovrà risultare leggerissima. Per chi supera la prova-fritto, il risultato sarà irresistibile.

Tags: Cutumiei , Carmelo Chiaramonte ,

Forum di discussione

IngegniCultura chiude la rassegna con tavola rotonda sull'artigianato storico a Modica

U Cunsulu, il quartiere storico degli artigiani a ModicaSi chiude con l’appuntamento di…Continua

Tag: Consolo, rassegna, IngegniCulturaModica

Iniziata da mario giovanni incatasciato 21 Nov 2013.

IngegniCultura.Sulle tracce della Modica Antica, venerdì 20 settembre prossimo appuntamento

 Modica AnticaNuova tappa della rassegna “Sulle tracce della Modica Antica, uomini e storie…Continua

Tag: IngegniCulturaModica

Iniziata da mario giovanni incatasciato 18 Set 2013.

Modica. Domani 9 agosto serata evento al Museo della medicina "Tommaso Campailla"

IngegniCultura, ente gestore del Museo della medicina "Tommaso Campailla"nonchè socio…Continua

Tag: Paolo, Uccello, Campailla, medicina, Museo

Iniziata da mario giovanni incatasciato 9 Ago 2013.

A Modica, con la cultura non si mangia

Prendiamo spunto da un articolo pubblicato domenica 30 giugno sul quotidiano La Sicilia dal…Continua

Tag: T.Campailla, Museo, IngegniCulturaModica

Iniziata da mario giovanni incatasciato 6 Lug 2013.

Spazio commenti

Commento

Devi essere membro di sudestnews per aggiungere commenti!

Commento da Paola Fidone su 28 Aprile 2011 a 15:14

Kuturro Cabaret: a Modica un misto di comicità, sperimentazione e divertimento

 

“Cuturro”, termine usato negli Iblei per indicare una polenta meridionale, un piatto povero dei contadini che macinavano il grano in casa. Il risultato era un grano grossolano composto da scarti e parti buone da cui è nato il piatto. Questo il nome del laboratorio comico, “Kuturro Cabaret”, realizzato dal comico e cabarettista bolognese Antonello Pinto e dal comico siciliano Piero Pisana. Si tratta di un laboratorio - spettacolo, a puntate bisettimanali, tutto originale che come il cuturro non scarta nulla, anzi mette insieme professionisti e dilettanti per sperimentare qualcosa di nuovo.

 

  Unire persone diverse, con esperienze e comicità diverse, da quella di situazione, a quella di pancia, al pantomimo>> spiega Antonello Pinto, produttore e autore di spettacoli di cabaret, comico ed anche autore a Zelig - Milano, per sperimentare qualcosa di diverso, uscire dal modo classico di intendere la comicità>>. L’idea dell’autore però è anche di proporre  qualcosa di nuovo che vada oltre la risata grassa, quella a cui il pubblico è abituato, cercando di superare in futuro anche il legame con il dialetto>>. Il laboratorio è aperto a chi ha già debuttato nel mondo del teatro e dello spettacolo e a giovani che per la prima volta si esibiscono in pubblico ed è sempre alla ricerca di nuovi talenti. A seguirli sono gli autori e i professionisti stessi che offrono la loro esperienza, non solo nello spettacolo ma anche nella scrittura per il teatro e il cabaret.

 

Un’iniziativa originale e molto particolare per il nostro territorio, che ha come punto di riferimento l’esperienza maturata nell’importante carriera di Antonello Pinto, in particolare a Padova, dove da un laboratorio comico si è sviluppato un programma televisivo di successo. Credo che questa iniziativa possa crescere e funzionare anche qui, i primi tempi sono duri, non ci sono molte adesioni e molta partecipazione, ma è questione di abituare il pubblico a qualcosa di diverso dal solito. Ogni pubblico ha infatti le sue caratteristiche, cambia da luogo a luogo, bisogna infatti capire a quale tipo di ironia è preparato e i tempi di cui ha bisogno per adattarsi ad una novità. La prospettiva è di far diventare il laboratorio permanente, quindi di proseguire con gli spettacoli in estate e da settembre in poi>>. Il cabarettista si è infatti trasferito da pochi mesi a Modica, dove spera di portare avanti questo progetto in collaborazione con gli artisti locali.

 

Giunto già alla terza serata con discreto successo, Kuturro Cabaret riesce ad incuriosire e divertire grazie all’interazione con il pubblico, sia durante lo spettacolo sia tramite la pagina Facebook. Gli utenti infatti possono intervenire scrivendo delle battute che poi verranno lette in pubblico e giudicate direttamente dagli spettatori.

 

La prossima puntata si terrà domani 28 aprile alle ore 21 presso il Black Out a Modica, sarà condotta da Carmen Attardi e Antonello Pinto. Comici della serata saranno Antonello Pinto, Piero Pisana, Marcello Sarta, Riccardo Tona, Morena Bellaera e Fausto Monteforte, Fatima Palazzolo, Ornella Fratantonio, Daniele Cannata, Alessandra Pitino, Il prof. Pluchino & Marcantonio Cassibba, Peppe & Giulia. Ospiti speciali della puntata I Malacuscenza.

 

L’evento è organizzato con la collaborazione di Video Mediterraneo, dello sponsor Il Girasole e il patrocinio della Provincia di Ragusa e del Comune di Modica. Gli appuntamenti successivi si terranno sempre al Black Out il 12 maggio, il 26 maggio, il 9 giugno e il 23 giugno.

 

 

Paola Fidone

Commento da valentina raffa su 24 Gennaio 2010 a 11:36
Un cordiale saluto a tutti. Sono felice di vedere che in tanti avete deciso di prendere parte a questo gruppo. Presto avremo modo di collaborare. Saluti. Valentina Raffa
Commento da mario giovanni incatasciato su 13 dicembre 2009 a 23:43
L'oro nero di Modica

Presentato sabato 12 dicembre in piazza Matteotti “L’oro nero di Modica”, un singolare connubio fra la cioccolata modicana e la scrittura che permette di conoscere con la vista, l’olfatto, il tatto, il gusto e addirittura l’udito perché sembra proprio di sentire il rumore degli arnesi appartenenti alla monaca Liuna e descritti da Elena La Delfa, coautrice del c. d. taccuino del viaggiatore insieme a Claudia Origoni.

Ancora una volta la Casa Editrice Coppola sorprende con i suoi libri in formato inusuale: partendo dal carattere tascabile dei pizzini delle Legalità, si è voluto proporre un libricino della stessa dimensione di una tavoletta di cioccolato modicano.

Il prodotto finale ha dell’incredibile: si presenta come un cofanetto contenente il testo ed una barretta di cioccolato modicano prodotto dalla Casa Don Puglisi i cui aromi sono diversi a seconda dei segni zodiacali.

Spiega Salvatore Coppola: “Ci sono incontri che non ti lasciano nulla, altri invece che fanno sviluppare in te delle idee. Così è avvenuto quando mi ha chiamato Claudia Origoni per propormi la sua idea che ho subito accettato avendo già, per le dimensioni, la esperienza dei pizzini della Legalità. Le idee vanno con le idee, si potrebbe sintetizzare così il lavoro che ha portato alla realizzazione di questa opera editoriale di prima qualità che può essere esportata fuori Modica, fuori dalla Sicilia per far conoscere la cultura siciliana”.

Di cioccolata modicana come vettore turistico parla Claudia Origoni mentre presenta la sua opera nella quale si parla della lavorazione del cioccolato, insieme ai ricordi personali di Franco Ruta, “il papà della cioccolata modicana”, la storia del cioccolato e le leggende ad esso connesse.

È necessario fare squadra, come sottolinea Maurilio Assenza, non si vuole fare “concorrenza” agli altri produttori di cioccolato, che accetta di fare concorrenza nell’accezione di “correre insieme”.

Angela Allegria
 

Membri (17)

 
 
 

© 2019   Creato da mario giovanni incatasciato.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio