IngegniCulturaModica

Un viaggio nel cuore della meravigliosa Sicilia Barocca

Scicli - La Delegazione FAI di Scicli, nell’ambito delle celebrazioni dell’Unità d’Italia, nel prossimo mese di marzo, segue le direttive del FAI nazionale e dà il suo contributo alla celebrazione unitaria sotto l’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica e con il Patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e dell’Istruzione, organizzando una conversazione sul “Risorgimento a Scicli” di cui è relatore il Prof. Paolo Militello dell’Università di Catania. A cornice di questo evento, la Delegazione, da tempo ha pensato alla esposizione e valorizzazione di documenti storici relativi alla questione unitaria nel nostro territorio di cui è ricco l’Archivio Comunale di Scicli.

Questa esposizione di documenti è stata fortemente pensata e voluta dalla Delegazione FAI di Scicli, dal Sindaco Giovanni Venticinque e dall’Assessore alla Cultura Vincenzo Giannone e con la collaborazione della Prof.ssa Cosetta Portelli perché sia essa il segno tangibile della storia e della identità della cittadina di Scicli così ricca, non soltanto di monumenti, ma anche di storia e sempre presente nei momenti cruciali della vita della Nazione. La finalità della ricerca e della esposizione, secondo la Capo Delegazione di Scicli, Rosalba Vindigni, “è quella di fare conoscere al pubblico quanto concretamente sia successo nel territorio al momento della rivolta unitaria, ed agli studenti fare comprendere che quanto studiato sui libri, a volte svogliatamente, è questione reale e che soltanto i documenti possono dare vita alle nozioni”.

Del resto in questa fase di recessione, dominata da una profonda crisi, politica, morale, istituzionale ed economica, ci si chiede cosa si possa fare. Il Fai risponde facendo appello alle forze migliori individuali e collettive che stimolino al riscatto civile del nostro Paese.

La Delegazione di Scicli si unisce al monito della Sua Presidente Nazionale Ilaria Buitoni Borletti nel sostenere che “cultura è rispetto, consapevolezza, crescita e quindi sviluppo” e che l’attività di tutela coinvolge anche la nostra identità culturale perché un paese che avvilisce tale identità è destinato alla decadenza.

 

http://www.ragusanews.com/articolo/20250/il-risorgimento-a-scicli

Visualizzazioni: 15

Commento

Devi essere membro di IngegniCulturaModica per aggiungere commenti!

Partecipa a IngegniCulturaModica

© 2020   Creato da mario giovanni incatasciato.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio