IngegniCulturaModica

Un viaggio nel cuore della meravigliosa Sicilia Barocca

Musica arte e cultura, sono gli ingredienti dell’edizione 2011 di Chocobarocco, la kermesse che aprirà i battenti venerdì 28 ottobre e per cinque giorni fino al 1° novembre, animerà le strade e i vicoli del centro storico di Modica.

Sarà una celebrazione del cioccolato artigianale di Modica, famoso in tutto il mondo per il suo indistinguibile ed unico gusto delizioso.

 Lo slogan della manifestazione  “Chocobarocco,quando il cioccolato incontra l’arte”

E la scenografia, il “set” di questa festa del gusto e della tradizione, non potrà che aumentare esponenzialmente il divertimento e la stimolazione di tutti i sensi: il centro storico di Modica, con i suoi edifici barocchi, le sue aperte e scenografiche piazze, gli androni , le scalinate, la pianificazione a griglie delle costruzioni, le cosiddette quinte scenografiche, che cambiano colore con la luce del sole, gli antichi quartieri, le chiese, i  musei.

E IngegniCulturaModica, ente gestore del Museo Campailla, bene iscritto nel Registro dei beni immateriali locali (R.E.I.L) assertore e sostenitore, dalla sua costituzione, dell’idea che tramite la cultura con le sue numerosissime espressioni è possibile far rivivere ed animare luoghi dimenticati o sconosciuti; restituire identità e valore a spazi urbani maltrattati; valorizzare testimonianze architettoniche della  tradizione locale, non poteva non aderire all’invito dell’Amministrazione comunale di Modica proponendo il meglio della Rassegna “Museo d’estate 2011” che ha riscosso grande successo in città durante i mesi estivi:le Conversazioni d’arte e architettura, le Visite animate e teatralizzate al Museo Campailla,la Caccia al tesoro per i più piccoli, i Concerti nello storico quartiere San Paolo e perché no le tante apprezzate degustazioni.

Si inizierà venerdì 28 ottobre con la conversazioni d’arte  e architettura “Tesori e luoghi esposti e nascosti per le vie dell’antico quartiere Casale” e con “ChocoGame:la sfida di Campailla” (un avvincente gioco per adulti) per continuare sabato e domenica con le visite animate e teatralizzate al Museo Campailla “Un viaggio nel tempo: il ‘600 a Modica”, in collaborazione con Officina Kreativa. Con quest’ultima domenica 30 alle ore 11  sarà proposta per i bambini, una Grande caccia al tesoro “The secret of Lord Campailla “. E  infine lunedì 31 ottobre alle ore 21, nella magica cornice del piazzale della Chiesa del Carmine, un concerto  “Gocce di Sicilia:frammenti di musica popolare” a cura dei Taddariti, teso a promuovere  il folclore e le tradizioni locali.

Insomma un ulteriore sforzo dell’ente associativo, tramite un programma dal taglio specificatamente culturale, per  la definitiva restituzione della piazza Campailla alla fruizione di un pubblico giovane e meno giovane alla ricerca di un sano divertimento.

E l’obiettivo tanto agognato oggi potrebbe diventare realtà considerato che in occasione di Chocobarocco anche l’auditorium Pietro Floridia, ex cinema Moderno, oggi restaurato e attiguo al Museo Campailla con affaccio sull’omonima piazza,  sarà definitivamente riaperto al pubblico dopo lungo e colpevole abbandono e utilizzato proprio per l’occasione,  per convegni scientifici previsti in programma.

Per le strade e i quartieri del centro storico di Modica, poi, tanti altri dettagli ed elementi che contribuiranno  a far sì che questa rassegna possa avere la definitiva consacrazione nel panorama culturale e gastronomico nazionale: artisti di strada lungo tutto Corso Umberto,  che sfrutteranno le pareti, i tetti, le terrazze, i balconi, le scalinate delle chiese, tutto ciò che la città mette loro a disposizione per impressionare e fare divertire. Anche l’illuminazione pubblica sarà “impressionante”, con giochi di luce e disegni su edifici barocchi di grande prestigio.

Insomma un’ode al cioccolato,all’arte,alla cultura, all’allegria, allo stupore – sensazioni che si provano quando si mette in bocca un po’ del cioccolato di Modica, che sia sciolta e fumante in una tazza o in tocchi: un gusto senza tempo, le cui origini si perdono in secoli e luoghi ormai lontani, ma che rivivono ogni giorno nel cuore della meravigliosa Sicilia barocca, l’antica città della Contea, Modica.

Visualizzazioni: 104

© 2019   Creato da mario giovanni incatasciato.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio