IngegniCulturaModica

Un viaggio nel cuore della meravigliosa Sicilia Barocca


Centrifuga, foto di Magnus Manske915 milioni di euro disponibili per Azioni di sostegno alla ricerca specificatamente rivolte ai Distretti tecnologici e Laboratori pubblico-privati delle cosidette Regioni Convergenza: Campania, Puglia, Sicilia e Calabria. La conferma di quanto avevamo anticipato a fine luglio è arrivata con la firma apposta il 29 ottobre 2010 sul decreto e la sua pubblicazione sul sito dedicato al Programma Operativo Nazionale - PON Ricerca e Competitività 2007-2013.


In sintesi, due le tipologie di intervento previste:

1. Sviluppo/Potenziamento di Distretti ad Alta Tecnologia e Laboratori Pubblico-Privati

Interventi di sostegno alle attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, accompagnate da attività di formazione per la creazione di strutture scientifiche-tecnologiche-imprenditoriali idonee a favorire i mutamenti tecnologici ed economici.

UV light decontaminates the laminar flow bench when not usedIl MIUR invita i soggetti attuatori a presentare Piani di Sviluppo Strategico dell'aggregazione di durata almeno quinquennale, unitamente a specifici progetti di ricerca, sviluppo e formazione caratterizzati dal forte riferimento all'impiego di tecnologie abilitanti pervasive per consentire il raggiungimento dell'obiettivo specifico del
PON R&C, la promozione del mutamento strutturale.

Il costo di ogni singolo progetto, la cui durata non potrà accedere i 36 mesi, dovrà essere superiore a 5 Milioni di Euro ed inferiore a 25 Milioni di Euro; mentre il costo sostenuto dal singolo soggetto proponente non può superare i 10 Milioni di Euro, in rapporto a ciascun progetto.

2. Creazione di nuovi Distretti e/o nuove Aggregazioni Pubblico-Private

Soggetti economici e scientifici sono invitati a presentare Studi di Fattibilità volti alla definizione degli obiettivi, delle tematiche specifiche, degli aspetti istituzionali e organizzativi e delle linee di azione per la costituzione e relativa messa in rete nei settori ritenuti prioritari dagli Accordi di Programma Quadro, di nuovi Distretti ad Alta Tecnologia.

Per gli Studi di Fattibilità valutati positivamente il MIUR e le Amministrazioni Regionali interessate procederanno alla stipula di specifici Accordi di Programma che definiscano gli interventi, gli obiettivi nonché gli impegni finanziari reciproci.

I Progetti e gli Studi di Fattibilità dovranno essere presentati tramite i servizi dello sportello telematico SIRIO a partire dal 16/12/2010 entro e non oltre le ore 12.00 del 15/02/2011.

Il Decreto direttoriale sarà pubblicato nei prossimi giorni sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Responsabile del Procedimento  è la Direzione Generale per il Coordinamento e lo Sviluppo della Ricerca del MIUR, nella persona del dott. Massimo Ghilardi.

Decreto direttoriale n. 713 del 29 ottobre 2010

 


Visualizzazioni: 1

© 2019   Creato da mario giovanni incatasciato.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio