IngegniCulturaModica

Un viaggio nel cuore della meravigliosa Sicilia Barocca

altModica - Un omaggio al poeta Salvatore Quasimodo lo spettacolo teatrale che si svolgerà giovedì 15 settembre alle ore 21.30 in Piazza Campailla, location che ha visto questa estate la realizzazione di vari appuntamenti culturali promossi nell’ambito della Rassegna “Museo d'Estate 2011” organizzata dall’Associazione “IngegniCulturaModica”,ente gestore del Museo Tommaso Campailla.


Lo spettacolo, prodotto da “Officina Kreativa”, sarà preceduto alle ore 19.30 dal vernissage “Ritratti manovrabili” di Francesco Lucifora. Diretto da Tiziana Spadaro su scrittura di Nausica Zocco “Non sposto un segno al mio cuore” è un monologo ideale che trae spunto dall’evento del 10 dicembre 1959 quando a Stoccolma il poeta Salvatore Quasimodo venne insignito del premio Nobel per la letteratura. In quegli esigui “minuti pensati” tra la chiamata sul palco e il raggiungimento dello stesso, il poeta modicano ripercorre in un lampo la sua vita e la sua arte intensa, appassionata, a tratti dolorosa.

Nell’assolo del bravo Germano Martorana rivive il Quasimodo fanciullo, l’adolescente, lo studente lavoratore, il professore, l’intellettuale,  in un percorso ascendente che dalla natìa Modica lo porterà a Roma, Milano, in Europa,  fino al traguardo più alto che lo consacrerà Poeta al mondo intero.  Scenografia di Manuela Menta. Musiche di Fabrizio Arestia
Lo spettacolo sarà seguito dalla degustazione di prodotti tipici del territorio.

Visualizzazioni: 32

© 2019   Creato da mario giovanni incatasciato.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio