IngegniCulturaModica

Un viaggio nel cuore della meravigliosa Sicilia Barocca

Nasce a Modica “kikki village”: la struttura per disabili che sembra un paradiso
Pubblicato alle 18:27, 17 febbraio 2011 da Redazione Stampa articolo
La passione, la fiducia nelle proprie azioni, ma soprattutto la fede, hanno consentito un autentico miracolo dell’uomo. In territorio modicano, al confine con quello di Pozzallo e di Ispica, sorge per volontà di un uomo, l’ing. Francesco Lo Trovato, un villaggio dedicato ai disabili. Su una superficie di circa 47mila metri quadri, immerso in una splendida tenuta piena di carrubeti e uliveti, dove l’occhio umano può spaziare senza limiti, la struttura pensata e realizzata senza nessuna barriera architettonica, può ospitare circa 100 persone con gravi disabilità e offrire, oltre al soggiorno, pure assistenza riabilitativa. Non esiste niente di simile, specialmente in Sicilia. Una terna di progettisti con in testa una giovane architetto, Katia Brullo, coadiuvata dall’ing. Alberto Iacono e dall’ing. Francesco Lo Trovato, hanno creato un posto da favola. L’assessore Provinciale alle Politiche Sociali Piero Mandarà, invitato a visitare il luogo, è rimasto strabiliato da quello che gli si è presentato davanti. Camere confortevoli, piscina a tre livelli di profondità, ampi spazi dediti al verde e tanta tranquillità. L’ing. Lo Trovato ha voluto dedicare la struttura al proprio figliolo disabile, scomparso da qualche tempo: per questo lo ha chiamato come lui. Il “Kikki Village” è un gesto d’amore verso il figlio ma soprattutto nei confronti di tutti quei soggetti meno fortunati di altri. L’assessore Mandarà ha voluto sottolineare la propria soddisfazione nei confronti di una persona, anzi di un gruppo di persone, che hanno voluto fortemente pensare e realizzare una struttura più unica che rara. “E’ quello che mancava nella nostra provincia, una struttura turistico-riabilitativa a disposizione di tutti, ma soprattutto un vero paradiso dove il corpo e la mente possono riappropriarsi del “bello”. Se poi aggiungiamo che l’energia elettrica è prodotta da fonti alternative come il sole (pannelli fotovoltaici), possiamo affermare senza timore di smentite che ci troviamo davvero in un posto paradisiaco”. La struttura sarà messa a disposizione della provincia per qualsiasi evento voglia questo ente proporre. La rete del CSR, di cui lo stesso Lo Trovato, è presidente, sarà sempre disponibile a collaborare con la Provincia Regionale di Ragusa.

Visualizzazioni: 17

© 2019   Creato da mario giovanni incatasciato.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio