IngegniCulturaModica

Un viaggio nel cuore della meravigliosa Sicilia Barocca

Museo “Tommaso Campailla”. Una nuova realtà certificata.

_____________________

 

Un posto unico dove scoprire antiche prassi mediche. Il R.E.I.L. suggella il valore de “La Scuola Medica Modicana del ‘700” e de “Le Botti del Campailla”.

 

 

 

A Modica, dallo scorso settembre, è fruibile il Museo Medico “Tommaso Campailla”.

L’Ente gestore,  l’Associazione Culturale “IngegniCulturaModica”, è riuscito a ottenere, recentemente, l’iscrizione della Scuola Medica Modicana e delle Botti del Campailla nel “Libro dei Saperi” del R.E.I.L. (Registro delle Eredità Immateriali di Interesse Locale), ideato da “I World” (Associazione Mondiale per la Salvaguardia e la Valorizzazione delle Identità dell'Umanità) in coerenza con l’art. 2 della Convenzione UNESCO per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale.

 

Il museo si trova in un antico stabile del XVII sec., attualmente sede dell’Ufficio Tecnico comunale, nato per accogliere l’ospedale della città, il “Santa Maria della Pietà”, poi divenuto Sifilicomio Campailla, centro di primaria importanza per la cura della sifilide.

Fu proprio in questa struttura che il medico e filosofo modicano Tommaso Campailla costruì le stufe mercuriali, meglio note con lo pseudonimo di “Botti” proprio per via della loro forma. Si tratta di camerini con una copertura a volta in cui dovevano entrare i pazienti per sottoporsi alla cura a base di fumi mercuriali, di cui rimangono tracce di fuliggine sui muri.

Altra nota distintiva è il Teatro Anatomico, uno dei pochi esempi in Italia. Infine, lo Studio Medico e il Museo della Medicina ove è possibile ammirare attrezzi e apparecchi medici di ogni tipo.

 

Il riconoscimento ottenuto riveste notevole importanza. Infatti, obiettivo del R.E.I.L. è la salvaguardia delle tradizioni territoriali per mezzo di politiche specifiche finalizzate alla loro valorizzazione. Esso si compone di 4 sezioni: il “Libro dei Saperi” in cui sono iscritte tecniche, materie prime e processi legati alla storia e alle tradizioni di una località; il Libro delle Celebrazioni” contenente riti, feste e manifestazioni popolari; il “Libro delle Espressioni” in cui sono racchiuse le varie forme di manifestazione artistica (letteraria, musicale, figurativa, ecc.); infine, il “Libro dei Tesori Umani Viventi” in cui sono iscritti persone e gruppi, tuttora in vita, capaci di particolari abilità e/o conoscenze.

 

L’Associazione Culturale “IngegniCulturaModica” è impegnata, altresì, nel più ampio progetto di promozione e valorizzazione turistica e culturale del Val di Noto.

 

 

INFORMAZIONI UTILI

 

Museo “Tommaso Campailla” Modica 

Indirizzo: Ex Ospedale Campailla – Piazza Campailla – Modica (RG)

Orari: Da martedì a sabato ore 10,00 – 13,00 / 16,00 – 19,00. Domenica e festivi ore 10,00 – 13,00

 

Recapiti: Ass. Cult. IngegniCulturaModica

Tel./Fax.: +39 0932 763990 – Cel. +39 338 4873360 – +39 333 3301656

E-mail: cultura@ingegnicultura.it.

Sito web: http://ingegniculturamodica.ning.com/ http://www.ingegnicultura.it

Biglietto: Intero € 2,00 – Ridotto € 1,00

 

Accoglienza del pubblico a cura della Società Cooperativa “Progresso Ibleo”.

Gestione a cura dell’Associazione Culturale “IngegniCulturaModica”.

 

 

Ufficio Stampa: Giovanni Scucces

e-mail giovanni.scucces@gmail.com

mobile +39 338 1841981

skype giovanni.scucces

Visualizzazioni: 41

Allegati:

Rispondi

© 2019   Creato da mario giovanni incatasciato.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio