IngegniCulturaModica

Un viaggio nel cuore della meravigliosa Sicilia Barocca

“Colori per il mio Gianluca”

Dettagli evento

“Colori per il mio Gianluca”

Ora: 7 Agosto 2010 presso 18:00 a 7 Settembre 2010 presso 19:00
Luogo: scuderie del Castello di Donnafugata
Città: Donnafugata, Ragusa
Tipo di evento: mostra, antologica
Attività più recente: 5 Ago 2010

Esporta in Outlook o iCal (.ics)

Descrizione evento

Dal 7 agosto al 7 settembre si terrà la mostra antologica di Franco Cilia “Colori per il mio Gianluca”, presso le scuderie del Castello di Donnafugata. L’evento, che è patrocinato dal Comune di Ragusa e dall’assessorato alla Cultura, sarà presentato in conferenza stampa venerdì 6 agosto, alle ore 12, presso il salone degli stemmi del maniero. Interverranno il vicesindaco Cosentini, l’assessore alla cultura Barone, il maestro Cilia e Salvatore Stella, che presenterà la mostra.
Occasione e nucleo centrale delle 100 opere della nuova personale di Franco Cilia, che sarà aperta tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20, sono in stretto rapporto con la tragica e prematura scomparsa del figlio Gianluca, evento che ha costituito per l’artista ragusano una vera e propria esperienza di morte dell’anima. Racconta Cilia, nella sua breve introduzione al catalogo: Nell’oscurità ho coltivato il dolore di pietra, duro come il calcare della mia tormentata isola. La selva oscura mi aveva travolto, e mi ritrovavo prigioniero nell’abisso quando mi è giunto l’invito di Corrado Gizzi a dipingere, per la Fondazione Casa di Dante in Abruzzo, i primi otto canti dell’Antipurgatorio. Per molti giorni le tele restarono bianche. Ma quando l’alba sembrava perduta per sempre, nell’oscura e sotterranea caverna, dove il dolore per la perdita di mio figlio mi aveva scaraventato, ho incontrato i Poeti.
L’arte e la fede diventano così il filo di Arianna per uscire dal labirinto della disperazione e dal deserto dell’anima, aprendo nel segno della memoria e della speranza una nuova stagione creativa, di cui il nucleo centrale delle opere in mostra costituiscono il cuore. A queste nuove opere si accompagnano altre tele del periodo precedente, tra cui molte ispirate dall’Inferno dantesco e altre nate dall’incessante ricerca intorno alla luce, all’acqua, al firmamento infinito

Spazio commenti

Commento

RSVP perché “Colori per il mio Gianluca” possa aggiungere commenti!

Partecipa a IngegniCulturaModica

Partecipo (1)

© 2020   Creato da mario giovanni incatasciato.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio